Agriturismi in Umbria: modernità o tradizioni?

Se state cercando un luogo incontaminato, se desiderate prendervi qualche giorno per godervi un po’ di relax a contatto con la natura, se vi piacciono le camminate, le passeggiate a cavallo, lo stare all’aria aperta e il cibo tipico genuino, se avete intenzione di scoprire più da vicino il Cuore Verde d’Italia, allora potremmo avere qualche buon consiglio da darvi, iniziando col dirvi che potreste davvero prendere in considerazione il fatto di soggiornare in uno degli agriturismi Umbria.
Queste splendide realtà sono oggi il vero punto di incontro fra l’antica civiltà contadina e i moderni metodi di accoglienza, anche se alcuni agriturismi di rustico e contadino non hanno praticamente nulla, eccetto la coltivazione di parte dei prodotti agricoli (che avviene per legge, altrimenti la struttura non può avere la denominazione di “agriturismo”) destinati all’autoconsumo.

Molte strutture infatti raccolgono la sfida posta dalla modernità e presentano, insieme a un concetto di enogastronomia prettamente rustico e legato alla tradizione, SPA e centri benessere modernissimi con sauna, bagno turco, percorso kneipp, centro massaggi e solarium.
Che siano impostati alla modernità o che richiamino gli antichi usi e costumi, gli agriturismi umbri hanno la fortuna di avere dalla loro parte prodotti enogastronomici di prima qualità che sono conosciuti ed esportati in tutto il mondo: parliamo ad esempio del famoso e pregiatissimo tartufo nero che può essere trovato nei boschi dell’Umbria, ma anche dell’olio extravergine di oliva, base della sanissima cucina mediterranea; ci sono poi i numerosi vini (un esempio famoso è costituito dal Sagrantino di Montefalco) e i prodotti i norcineria, antica arte che prende il nome da Norcia, che è appunto una splendida città dell’Umbria.

Gli agriturismi in Umbria sono immersi poi in atmosfere davvero uniche, dovute sia alla conformazione del territorio che offre boschi inesplorati, vallate ricoperte di ortaggi, colline con vigneti e uliveti, splendidi canyon lungo i corsi dei fiumi (per rendersene conto basta fare una gita nella Valnerina), laghi che ospitano oasi del WWF, e potremmo continuare a lungo.
Ovviamente oltre che sulla bellezza dei territori, che permettono di effettuare gli sport più disparati (dal parapendio al tubing, dall’orienteering al free climbing, passando per il downhill, il kayak e un sacco di altri sport alla portata di tutti), l’Umbria può contare su una storia davvero unica, la cui atmosfera può ancora essere respirata nella miriade di paesini che punteggiano le campagne e le colline della regione e che sono di chiara origine medievale, e può contare anche su un passato artistico davvero interessante, come dimostrano ad esempio le opere del Perugino.
Se avete intenzione di scoprire il Cuore Verde d’Italia, con i suoi piatti tipici e le sue usanze più vere, scegliete quindi di soggiornare in uno degli splendidi agriturismi Umbria: troverete senza dubbio quello più adatto alle vostre esigenze!!!

Leave a Reply

  

  

  

− 4 = 1