DALLA RAI ALLA MEDIASET: OCCHI PUNTATI SUL PASOLINI NELLE FOTO DI ROBERTO VILLA IN MOSTRA ALLA MILANO ART GALLERY CON L’ORGANIZZAZIONE DEL MANAGER SALVO NUGNES

A grande richiesta la prestigiosa mostra fotografica dedicata a Pier Paolo Pasolini è stata prorogata fino al 28 Gennaio 2014, con l’organizzazione del manager Salvo Nugnes agente di nomi illustri del panorama cultural artistico. L’esposizione si svolge all’interno dell’elegante “Milano Art Gallery” in via Alessi 11 a Milano e raccoglie una ricca carrellata di immagini concesse dall’autore delle foto, il maestro Roberto Villa, ispirate dalle riprese del film “Il fiore delle mille e una notte” un capolavoro cinematografico realizzato da Pasolini nel 1974.

Attraverso queste fotografie di forte intensità è possibile ripercorrere e addentrarsi nel viaggio del film, osservando l’universo figurativo e antropologico scelto da Pasolini e la realtà di corpi e luoghi yemeniti e persiani dove il poeta-regista ha strutturato e ambientato una parte del proprio sogno. Il fascino coinvolgente delle immagini risiede nell’aver carpito e delineato i dettagli del mosaico antropologico e ambientale, alimentato dalle luci speciali, dai cromatismi e dalla fisicità stessa degli abitanti divenuti comparse recitanti. Si evince la componente di spontanea ed immediata espressività e la storia raccontata nei gesti abituali, nelle posture, negli sguardi accesi o spenti, nelle pieghe delle labbra incuriosite, abbandonate o stanche.

Una delle caratteristiche peculiari degli scatti inediti di Villa, di significativo splendore, emerge nel fatto, che chi guardato, guarda a sua volta e si pone a una distanza, che appartiene ad altri secoli, ad altra cultura, ad altra religione, a un universo di codici, elementi e segni, che non ci sono mai stati famigliari, generando un intreccio spazio-temporale e una commistione simbologica di sorprendente armonia emozionale.

Leave a Reply

  

  

  

− 3 = 1