Carpenteria pesante

Quando si parla di carpenteria generalmente ci si riferisce ad un ambito molto delicato e particolare che abbraccia aziende che si occupano della lavorazione e del montaggio di vari oggetti che servono a costruire elle strutture portanti.
Bisogna però fare una precisazione:

è necessario distinguere la carpenteria pesante da quella leggera.

La differenza alla base di questo tipo di lavorazioni sta tutta nello spessore delle lamiere utilizzate durante i lavori di esecuzione.
Nella carpenteria leggera rientrano infatti tutti i lavori che prevedono la realizzazione di cancelli, cancellate, porte, serramenti in ferro o alluminio, parapetti e recinzioni.
Nella carpenteria pesante invece ci si occupa della produzione di strutture metalliche sia per interni che esterni che svolgono un’azione portante. Ed ancora produzione di caldaie, condensatori, evaporatori, serbatoi, recipienti a pressione, realizzazione e applicazione di anelli, flange, fondi, bocchelli.
La carpenteria pesante industriale prevede ben tre diverse tipologie di lavorazioni: la carpenteria, la saldatura e la calandratura. I lavori di carpenteria pesante devono essere svolti solo ed esclusivamente da aziende del settore metalmeccanico che lavorano con professionalità e competenza in ogni fase dei lavori. Questo deve essere il tratto distintivo di un’azienda seria rispetto ad un’altra. Infatti è necessario che i lavori nell’ambito della carpenteria pesante siano realizzati con la supervisione e il controllo diretto dell’Ufficio Qualità che dovrà attestare e certificare lo standard qualitativo dei prodotti.
In virtù di questo motivo, qualunque soggetto, privato o aziendale, che abbia bisogno di lavori di carpenteria pesante dovrà rivolgersi ad un’azienda che sappia innanzitutto dimostrare le competenze dichiarate e che sappia soddisfare le esigenze sia commerciali che esecutive del lavoro richiesto.

In particolare dobbiamo tener conto dei seguenti parametri:

Qualità del lavoro: lo standard di qualità nei lavori di carpenteria pesante deve essere molto alto e per questo motivo è molto importante assicurarsi dei lavori che l’azienda stessa svolge prima di commissionarle il lavoro da svolgere.
Squadra di professionisti a disposizione dei clienti: ogni azienda che si rispetti deve servirsi di un team di professionisti che si dividono tra le attività operative e la consulenza che deve essere sempre a disposizione dei propri clienti per seguirli in ogni fase e per soddisfare in pieno le loro esigenze.
Esperienza nel settore lavorativo della carpenteria che possa trasformarsi in innovazione e tecnologia di ultima generazione.
• Oltre all’esperienza è essenziale anche l’ambito di specializzazione. Infatti per un’azienda è molto importante farsi conoscere per ciò in cui si è specializzati cercando di offrire sempre il meglio.
Nella carpenteria pesante si parla anche di calandratura. La calandratura consiste nella lavorazione industriale di lamiere metalliche per farle diventare tubi o virole. Le forme che possono essere ottenute da queste lavorazioni sono cilindri e coni. A seconda di quello che si vuole ottenere, si fanno passare le lamiere metalliche attraverso due rulli impostati ad una certa distanza e curvatura in modo che si ottiene la forma desiderata dal cliente stesso. In questa fase di lavorazione della calandratura devono essere assicurate precisione e accuratezza.
Nella carpenteria vera e propria associata alla calandratura, si procede con l’assemblaggio e la produzione di tubi, caldaie, serbatoi, anelli … Tutta questa produzione di oggetti metallici deve essere lavorato al massimo delle competenze e nel pieno rispetto della normativa in vigore.
Come ultimo ambito della carpenteria pesante abbiamo la saldatura. Questo processo riguarda l’ultima fase di lavorazione degli oggetti metallici tra cui virole, coni e tubi in cui viene realizzata una rifinitura. Questa rifinitura prevede comunque un lavoro realizzato da operatori del settore che siano innanzitutto competenti e specializzati.

Leave a Reply

  

  

  

9 + 1 =