Agenzia Promoter: Intervista del manager Salvo Nugnes sulla Giornata Mondiale della Memoria

Al noto manager produttore di grandi eventi Salvo Nugnes, raggiunto telefonicamente per una breve intervista, è stato chiesto di esprimere alcune riflessioni sulla Giornata Mondiale della Memoria, dedicata alla “Shoah” che cade il 27 gennaio.

Nugnes ponendo l’accento sull’importanza di comprendere appieno il significato simbolico di questa drammatica ricorrenza celebrativa afferma “Questa giornata deve servire a spronare e sensibilizzare alla solidarietà collettiva. E’ preponderante mantenere vivo il ricordo nella memoria popolare e avere sempre le menti attente e partecipi. La violenza più che mai sta imperversando ovunque, fisica ma anche verbale e si scatena con inspiegabile brutalità. Gli episodi di matrice razzista proliferano in tutti gli ambiti e i contesti, persino quelli in apparenza più insospettabili“.

E prosegue puntualizzando “Ritengo, senza finta retorica, che sia fondamentale diffondere quelle parole di giustizia, fratellanza e verità pronunciate da coloro, che hanno dedicato l’intera esistenza a sostenere con vigorosa energia tali valori. Le frasi di Nelson Mandela, Gandhi, Martin Luther King, Madre Teresa di Calcutta, così come gli scritti contenuti nel diario della piccola Anna Frank. Bisogna prendere a modello chi ha scelto consapevolmente di camminare in controtendenza, di procedere ostinatamente in direzione contraria per diffondere gli ideali di un mondo migliore, per insegnarci che niente viene da solo, che  bisogna metterci del proprio, non solo crederci ma anche rischiare“.

Leave a Reply

  

  

  

3 + 6 =