Ari e Petronilla: Corsi di inglese per bambini

Ari e Petronilla… Chi siamo
“Vi va di imparare l’inglese con noi?”

Arianna d’Ecclesia Farace impartisce lezioni di inglese ai bambini ispirandosi alla “Animal Assisted Therapy”. L’insegnamento è integrato con il coinvolgimento dei piccoli in attività comuni: ad esempio imparare a fare una torta (gli ingredienti, il procedimento, la cottura…), o fare le bolle di sapone fatte in casa. Arianna riesce a coinvolgere i piccoli e a fissare maggiormente nella loro memoria i termini in inglese. In sintesi apprendono in maniera creativa.

Arianna d’Ecclesia Farace, nata a Roma, ha trascorso la sua adolescenza tra gli Stati Uniti e l’Italia (di mamma americana e papà italiano): ha frequentato le scuole americane e l’Università inglese.
Laureata in Scienze della comunicazione, svolge attività imprenditoriali e professionali in pubbliche relazioni ed è consulente in strutture per l’infanzia.
Le sue esperienze più significative sono state la realizzazione di strutture per l’infanzia all’estero e lo sviluppo di programmi per scuole nel nord America, Argentina e Italia.
Ha vissuto e lavorato a Los Angeles, Boston, Madrid e Londra.
In Argentina (Entre Rios) ha operato nella realizzazione di una scuola elementare in località isolata per i figli degli agricoltori del luogo.

La sua grande passione per gli animali sin dall’infanzia l’ha portata a rilevare con un’esperienza personale l’importanza del rapporto animali-bambini: è proprio per questo motivo che ha coinvolto nelle sue lezioni d’inglese i suoi docili cani.
Arianna si ispira alla “Animal Assisted Therapy”. Si è, infatti, chiaramente evidenziato che gli animali, in particolare i cani e i cavalli, aiutano i bimbi a sentirsi maggiormente sicuri e amati e quindi ad interagire a livello sociale.
Un educatore o terapista che si accompagna ad un animale è visto meno come un estraneo. Il risultato è un paziente o uno studente più aperto nel condividere e comunicare.
Grazie alla sua esperienza lavorativa Arianna ha notato che i bambini apprendevano di più se coinvolti in maniera giocosa alle lezioni: si è orientata così verso metodi creativi e divertenti per attrarre il loro interesse.
In pratica l’insegnamento è integrato con il coinvolgimento dei piccoli in attività comuni: ad esempio imparare a fare una torta (gli ingredienti, il procedimento, la cottura…), o fare le bolle di sapone fatte in casa. Arianna riesce a coinvolgere i piccoli e a fissare maggiormente nella loro memoria i termini in inglese…
In sintesi apprendono in maniera creativa.
Inoltre , tra il 2007 e il 2010, Arianna ha collaborato con la Prof. Gina Tzizik a Boston, professoressa e direttrice con un Master e laurea in Educazione dell’infanzia.
La Tzizik sviluppa da 25 anni programmi per l’infanzia con metodi Montessori a Reggio Emilia e fa il training alle future insegnanti.
Arianna ha imparato molto lavorando al suo fianco e ha deciso di aiutare i bambini italiani ad imparare l’inglese divertendosi.

Leave a Reply

  

  

  

39 − = 36