“Voci di sassi”: proiezione del documentario dedicato a Matera presso la Milano Art Gallery

La storica galleria milanese “Milano Art Gallery – Spazio Culturale” in via Alessi 11 ospita attualmente la prestigiosa mostra di scatti fotografici inediti dedicata al grande Pier Paolo Pasolini e organizzata dal manager Salvo Nugnes agente di noti personaggi della cultura. Tale esposizione di immagini realizzate dal rinomato fotografo Roberto Villa, farà da preziosa cornice alla proiezione del documentario “Voci di sassi. Appunti per un film su Matera” che si terrà Sabato 11 Gennaio 2014, alle ore 18.00, con ingresso libero al pubblico.

I due artefici dell’interessante docu-film sono Stefano Consonni e Luca Servidati, che per celebrare il ricordo di Pasolini hanno scelto come location proprio la città di Matera per ripercorrere simbolicamente le fasi salienti di lavorazione di uno dei capolavori cinematografici più significativi nel variegato percorso dell’esimio Maestro nel mondo del cinema dal titolo “Il Vangelo secondo Matteo” del 1964.

Quest’opera è una riproduzione molto fedele del Vangelo secondo Matteo, in cui vengono rievocate le tappe della vita di Gesù: la nascita, Erode, il battesimo di San Giovanni fino ad arrivare alla morte e alla resurrezione, senza variazioni nella storia né cambiamenti testuali, apportati alla versione di San Matteo da parte del regista. Pasolini dichiarò “Avrei potuto demistificare la reale situazione storica, i rapporti tra Pilato e Erode. Avrei potuto demistificare la figura di Cristo mitizzata dal romanticismo, dal cattolicesimo e dalla controriforma. Avrei potuto demistificare tutto, ma poi come avrei potuto demistificare il problema della morte? Il problema, che non posso demistificare è quel tanto di profondamente irrazionale e quindi in qualche modo religioso, che è nel mistero del mondo. Quello non è demistificabile”.

Leave a Reply

  

  

  

4 + 5 =