Trasferimento hosting sito wordpress

Trasferire l’hosting di un sito wordpress è un’operazione che implica alcune operazioni in più rispetto al semplice trasferimento di un sito statico costruito in html, questo perché un sito realizzato con wordpress è un sito dinamico che viene visualizzato su Internet attraverso l’interazione del php (linguaggio di programmazione eseguito dal server) con un database, solitamente mysql (nel quale viene salvato il contenuto scritto, le impostazioni ed altro).

Per procedere alla migrazione di hosting per wordpress dovremo fare attenzione a creare copie di backup funzionanti sia del codice che del database prima che il provider dal quale dovremo trasferire il nostro sito disabiliti l’accesso a questi servizi, conviene comunque procedere per step che proverò ad elencare di seguito:

1) Assicurarsi di avere copie di backup corrette del sito ottenute sia attraverso l’accesso ftp per quanto riguarda i file del codice sia dal pannello di amministrazione del database di riferimento dal quale estrapoleremo l’intero database con tutte le sue tabelle, in caso di database di grosse dimensioni conviene effettuare salvataggi in formato compresso per agevolare l’importazione nel nuovo database. Non sarebbe male anche effettuare una migrazione di prova su un hosting di test per verificare l’integrità delle copie di backup, prima di disattivare il vecchio hosting.

2) Chiedere l’attivazione di un hosting linux (non windows) e del servizio di database mysql presso il nuovo provider

3) Avuta la conferma di attivazione dei servizi richiesti creiamo attraverso il pannello di amministrazione preposto un nuovo database vuoto, alcuni provider per semplificarne l’utilizzo forniscano il servizio con un database nuovo pronto del quale ci sarà mandata comunicazione degli estremi via mail al momento dell’attivazione del servizio mysql, a questo punto importiamo la copia di backup del database che abbiamo salvato in precedenza e prendiamo nota degli estremi del nuovo database.

4) Utilizzando ftp [b]facciamo l’upload di tutti i file precedentemente trasferiti dal server del precedente provider[/b], a questo punto teoricamente è tutto trasferito sul nuovo sevizio di hosting e basterà modificare nella directory principale del nostro sito il file wp-config.php dove al posto degli estremi del vecchio database sostituiremo quelli del nuovo database: nome database, nome utente e password del database, hostname (indirizzo ip del server che ospita il database o “localhost” se risiede sullo stesso server del database)

5) Una volta effettuate queste operazioni non resta che incrociare le dita e aprire il sito con il nostro browser nella speranza che il sito sia perfettamente raggiungibile e funzionante come sul precedente servizio di hosting

Leave a Reply

  

  

  

17 − = 9