Avviatori di emergenza per auto: perché sono indispensabili?

Ti è mai successo di trovarti in mezzo all’autostrada con l’auto in panne? Si tratta sicuramente di una situazione non piacevole e spesso non facile da gestire. Per evitare questo sconveniente episodio, o almeno per porvi rimedio, è bene essere muniti di un avviatore, chiamato anche booster per la batteria. Che cos’è? Si tratta di un dispositivo con il quale è possibile riavviare, in pochi minuti, il motore dell’auto in situazioni di massima emergenza.

La scelta di questo oggetto non è così facile e scontata, poiché bisognerà trovare il modello compatibile con il proprio mezzo privato. Ti stai chiedendo come scegliere un buon avviatore per auto? Scopriamolo insieme!

Guida all’acquisto di un avviatore

Facciamo subito una piccola precisazione: non è un caricabatterie per auto. Sono accessori simili, ma il loro scopo è diverso poiché solo con un avviatore potrai far ripartire subito l’auto. L’altro ti aiuta a mantenere la carica della batteria, effettuando un’operazione di controllo periodicamente.

Ma quali sono le caratteristiche fondamentali che un avviatore di buona fattura deve avere? Prima di tutto dovrai controllare la sua potenza, necessaria per adattarsi con qualsiasi tipologia di automobili. Se guidi un SUV, un camion o un veicolo industriale, disporre di un piccolo avviatore non sarà mai sufficiente.

Cammina di pari passo con la potenza anche la versatilità di questo dispositivo: i booster infatti sono oggetti di piccole dimensioni che riescono, in uno spazio contenuto, a offrire importanti funzioni. Vi sono per esempio alcune versioni che presentano anche due porte USB che permetteranno anche di ricaricare smartphone, tablet o un navigatore sfruttando un solo dispositivo.

Altre caratteristiche importanti

Alcuni brand hanno scelto di  offrire anche ulteriori funzioni: tra le quali la possibilità di utilizzare l’avviatore come compressore. In questo modo potrai gonfiare le ruote così da viaggiare sempre in modo più sicuro e senza rischi.

Un buon booster deve riuscire autonomamente a riconoscere la corretta polarità per erogare energia. In questo modo ti offrirà sempre protezione davanti a un possibile cortocircuito. E’ quindi fondamentale non cercare mai di puntare sul risparmio, ma bensì trovare un oggetto che sia qualitativamente valido. Leggi quindi con attenzione le informazioni e i dettagli di un avviatore per auto, controlla le sue istruzioni e utilizzalo solo dopo aver ottenuto tutte le indicazioni necessarie.

Basta davvero poco per poterti garantire una corretta manutenzione auto a 360°, con un avviatore, che è indispensabile per chiunque voglia intraprendere un viaggio lungo, senza alcuna preoccupazione.

Leave a Reply

  

  

  

54 + = 57