MCZ Group sceglie i vincitori dell’edizione 2013 di “JOB CREATION”: i regali di Natale diventano 11 contributi per affrontare un’esperienza di lavoro internazionale.

MCZ anche quest’anno ha trasformato in borse di studio il budget che prima spendeva per gli omaggi natalizi. Insieme ad EURES, il servizio europeo per la mobilità professionale, e alla Provincia di Pordenone, ha promosso un bando riservato a brillanti laureati under 30, pronti a partire per la loro prima esperienza di lavoro internazionale. Saranno 11 i fortunati vincitori, scelti tra oltre 110 candidature ricevute da tutta Europa.

JobCreation
Mcz Group, azienda d’eccellenza nel settore del riscaldamento domestico e della cottura da esterni, sceglie per il terzo anno consecutivo di destinare il budget, tradizionalmente destinato ai regali di Natale, all’iniziativa di responsabilità sociale “Job Creation”. Insieme ad EURES, il servizio della Commissione Europea per la mobilità professionale, MCZ ha bandito anche quest’anno un concorso per assegnare 10 contributi a giovani disoccupati che intendano vivere un’esperienza di lavoro all’estero. Rispetto all’anno precedente, riservato alle imprese europee, potrà partecipare al bando anche chi ha individuato un’esperienza lavorativa in qualsiasi località nel Mondo.

I CANDIDATI SCELTI
Ben 114 le candidature presentate. Italia in testa con 77 domande, mentre le restanti sono arrivate da tutta Europa (Croazia, Polonia, Grecia, Spagna, Slovacchia, Repubblica Ceca, Germania, Romania, Bulgaria, Svezia, Lituania, Cipro, Svizzera, Francia, Portogallo, Ungheria). «E’ stato davvero difficile fare una selezione, perché i profili erano davvero tutti ottimi» dichiara MCZ Group. Secondo il bando, sono stati selezionati i candidati con il voto di laurea più alto e la minore distanza dal conseguimento del titolo: al termine della selezione, ben 11 i fortunati, «11 i vincitori e non 10 come comunicato inizialmente a luglio, perché abbiamo assegnato anche la borsa a cui l’anno scorso una candidata aveva rinunciato. Il nostro più sentito grazie va non solo agli undici vincitori ma anche ai tanti ragazzi che ci hanno scritto e telefonato. E’ anche per merito delle loro parole che ci sentiamo pronti a presentare il progetto anche il prossimo anno» concludono dall’azienda.

LE SOVVENZIONI
MCZ Group, che ottiene dall’export oltre il 70% del proprio fatturato, ritiene che aver lavorato all’estero sia un elemento chiavLogoMCZe per arricchire il proprio curriculum. Tuttavia a volte sono proprio le difficoltà economiche a bloccare i giovani dall’intraprendere questo tipo di esperienze. Le sovvenzioni – che ammontano a 2.500 euro l’una – saranno un contributo iniziale per affrontare le prime spese, come viaggi, affitto, corsi di lingua o altro.

INIZIATIVA UNICA DEL GENERE IN ITALIA
E’ dal 2011 che MCZ Group ha sposato la filosofia della responsabilità sociale ed ha scelto il lavoro come tema chiave su cui intervenire. Partita dal sostegno a cooperative sociali e dal finanziamento di corsi di formazione per disoccupati, da due anni MCZ si è orientata verso una delle categorie più colpite dalla crisi, i giovani, trasformando in borse di studio l’intero budget prima destinato agli omaggi natalizi.

Tutte le notizie relative a Job Creation saranno da ora pubblicate su yourFire, il nuovo magazine online di MCZ.

Per ulteriori informazioni:
MCZ GROUP
www.mczgroup.com
Digital pr a cura di
Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
tel 02 87384640
p.fabretti@bluwom-milano.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.