COMUNICATO STAMPA CAMPUS MENTIS TORNA A MILANO – DAL 23 SETTEMBRE AL 4 OTTOBRE PRESSO CAMPLUS TURRO

Si è tenuta stamane, presso la Sala Conferenze del Parlamento Europeo – Ufficio d’Informazione in Italia, Palazzo delle Stelline, in Corso Magenta 59 a Milano, la conferenza di lancio di “Campus Mentis” 7ª edizione – tappa di Milano. La tappa milanese del progetto Campus Mentis è senza ombra di dubbio quella più importante, insieme a quella romana nel calendario del progetto che vedrà toccare le principali città italiane a caccia di giovani talenti. “Campus Mentis” è il progetto di formazione e orientamento al lavoro che si rivolge ai migliori talenti neolaureati under 29 provenienti da tutte le facoltà universitarie italiane. È promosso dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale-Presidenza del Consiglio dei Ministri, realizzato dal Centro di Ricerca e Servizi ImpreSapiens della Sapienza Università di Roma con il patrocinio della Commissione Europea – Rappresentanza in Italia, in collaborazione con il Parlamento Europeo – Ufficio di Informazione in Italia. L’evento ha lanciato la 7ª edizione di Campus Mentis che si apre proprio con il Campus residenziale di Milano, ospitato dal 23 settembre al 4 ottobre presso Camplus Turro – Via Stamira d’Ancona 25, Milano. Il programma del campus si annuncia ricco di attività formative e di orientamento al lavoro dedicate ai migliori neolaureati, tra le quali anche i seminari tenuti dal Parlamento Europeo-Ufficio d’Informazione in Italia sulle possibilità di occupazione nelle Istituzioni comunitarie, oltre alle possibilità di incontro diretto con numerose aziende, alle attività sportive e agli spettacoli musicali, teatrali e di animazione riservati ai partecipanti. GLI INTERVENTI Ai saluti il Dr. Bruno Marasà, Responsabile Ufficio d’Informazione a Milano del Parlamento Europeo, che accoglie gli ospiti con un caloroso benvenuto e presenta i protagonisti della conferenza. Inizia l’On. Carlo Fidanza, Parlamentare Europeo, “Sono molto affezionato al progetto Campus Mentis. Quando c’è la tappa a Bruxelles, non perdo l’occasione di parteciparvi per confrontarmi con i giovani. Purtroppo il Parlamento Europeo ha un rapporto troppo mediato con i singoli cittadini, e il progetto ci permette di ovviare a ciò, avvicinandoci al mondo dei giovani. In questo periodo di crisi economica e di aumento dei tassi di disoccupazione giovanile, l’accordo politico di Youth Garantee, ci permette di sostenere la prima occupazione dei giovani in forme differenziate. Le istituzioni europee, con i finanziamenti regionali e nazionali, creano prima aspettative lavorative per stage di brevi periodi, per poi tentare una loro traduzione in occupazioni stabili, quindi un lavoro sui neo-laureati che può definirsi propedeutico-assistenziale. Bisogna favorire la ricerca e investire sui migliori ragazzi per confrontarsi con un mercato vivo. Non è un caso, infatti, che il Parlamento Europeo abbia appoggiato sin da subito questa bella intuizione dell’allora Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni e dal 2010 sia tra gli enti che patrocinano il progetto Campus Mentis.” Al Prof. Fabrizio D’Ascenzo, Direttore Centro di Ricerca e Servizi ImpreSapiens della Sapienza Università di Roma, il compito di presentare il “Rapporto di Ricerca Campus Mentis 2012”, che mostra i dati emersi durante l’indagine condotta sulle diverse tappe dell’iniziativa, dai quali si evince che la maggior parte dei giovani partecipanti proviene dal sud Italia e possiede una laurea in discipline economiche o in ingegneria. È emerso inoltre che i ragazzi si sono rivelati molto soddisfatti dell’esperienza dei campus poiché il progetto offre ai giovani neo-laureati genuine opportunità, siano esse di lavoro o semplicemente di crescita. Spiega il Dr. Andrea Rocchi, Coordinatore nazionale Campus Mentis, “Con Campus Mentis, l’allora Ministro della Gioventù On. Giorgia Meloni diede seguito a quella che era una vera e propria sfida, una sfida che non stiamo ancora vincendo ma che stiamo fortemente giocando in questo periodo di crisi economica. Il nostro progetto ha girato tutta l’Italia, dai grandi ai piccoli centri, coinvolgendo oltre 10mila ragazzi e oltre 300 aziende. Noi offriamo ai neolaureati attività di Info-Formazione, cioè fornisce gli strumenti per affacciarsi al mondo del lavoro a cui l’università non sempre provvede. Spesso da un primo screening o colloquio conoscitivo si aprono per i giovani partecipanti ottime opportunità perché Campus Mentis crea un sistema di networking, di community, di placement, di condivisione e di confronto.” La conferenza stampa si è conclusa con la premiazione di Banca Fideuram e Ford, aziende particolarmente impegnate nella promozione del talento dei giovani italiani, in linea con lo spirito, la filosofia e gli obiettivi di Campus Mentis. Per Stephane Francois Vacher, Responsabile Marketing Clienti Banca Fideuram, “È un piacere e un orgoglio dirigere il marketing di Banca Fideuram, leader nel private banking, che gestisce oltre 80 miliardi di euro in una rete di 1.500 dipendenti e più di 62.0000 clienti. La nostra mission è uscire dai soliti schemi dei promotori finanziari, creando dei veri e propri consulenti. E proprio da qui che nasce Essere Fideuram-Essere Consulenti: questo progetto, nato 3 anni fa, è rivolto a giovani e intraprendenti neolaureati con l’obiettivo di ringiovanire il parco dei nostri promotori finanziari. Fattore chiave del successo del progetto è il percorso di crescita offerto da Banca Fideuram lungo 30 mesi per l’inserimento in azienda, suddivisi in una fase più prettamente formativa, e una fase di messa in pratica con l ‘affiancamento di un tutor anziano. 3 edizioni, 80 giovani, 2.000 candidature. Banca Fideuram crede nei giovani.” Il Dr. Marco Alù, Direttore Relazioni Esterne Ford, ringrazia Campus Mentis per aver selezionato la Ford per la premiazione: “Driving Skills for Life è un progetto no-profit che nasce negli Stati Uniti dieci anni fa per creare una cultura della sicurezza su strada. Gli incidenti stradali sono la maggiore causa di mortalità tra i giovani tra i 18 e i 25 anni. Brutalmente parlando, se dobbiamo valorizzare i giovani talenti, dobbiamo anche insegnare loro a sopravvivere. Per riuscirci pensato a questo programma interattivo, piacevole e a suo modo ludico, di insegnamento per uno guida corretta. Driving Skills for Life, quest’anno è sbarcato in Europa. Cominceremo con Roma e proseguiremo su Milano. Per Ford la sicurezza non ammette compromessi”. Per informazioni ed iscrizioni: www.campusmentis.it – – – – – – – – – – Nato nel 2009 come Global Village Campus, dopo il crescente successo negli anni 2010-12, Campus Mentis è ormai giunto alla 7a edizione. L’iniziativa è volta ad individuare i migliori talenti tra laureandi e neolaureati under 29, fornire loro strumenti utili per l’inserimento nel mercato del lavoro, aiutarli nella creazione del miglior profilo professionale individuale ed avvicinarli alle più importanti Aziende ed Istituzioni italiane ed europee attraverso l’organizzazione di campus residenziali e itineranti distribuiti sul territorio nazionale. Il progetto si sviluppa su scala nazionale nel triennio 2011-2013, attraverso 5 campus residenziali e 12 tappe itineranti “Campus Mentis in Tour” organizzati su tutto il territorio italiano ogni anno. Campus Mentis Area Comunicazione e Stampa Rossella Taviani cell. +39 3348854969 resp-comunicazione@campusmentis.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.