A Riccione va in scena l’Amleto con i ragazzi di San Patrignano.

“Essere o non essere, questo è il problema. È forse più nobile soffrire, nell’intimo del proprio spirito, le pietre e i dardi scagliati dall’oltraggiosa fortuna, o imbracciar l’armi, invece, contro il mare delle afflizioni, e combattendo contro di esse metter loro una fine? Morire per dormire. Nient’altro”.
Ma forse dell’altro c’è. Trascorrere una piacevole serata a teatro, ad esempio.
Se siete interessati, sabato 9 novembre 2013, alle ore 21.15 riprenderà la programmazione del Teatro del Mare di Riccione, con uno spettacolo di tutto rispetto: “Amleto è passato da qui”, della Compagnia di San Patrignano.
Si tratta di una nuova opera corale dei ragazzi di Sanpa, dopo il successo del debutto di “Così è (se vi pare)”.
“Amleto siamo noi, la nostra vita. Siamo noi che iniziamo questo difficile viaggio che affrontiamo con impegno e lealtà confidando nella vostra infinita clemenza”, si legge nel prologo di Amleto, scritto dai ragazzi della compagnia. Il teatro, in questo caso, diventa espressione artistica e ricerca di un senso, per chi vive un disagio.
Questo spettacolo potrà essere anche l’occasione di trascorrere un piacevole soggiorno in uno degli hotel sul mare Riccione, dotati di tutti i comfort.
In fondo, chi l’ha detto che il mare è bello solo in estate? Anche in inverno è altrettanto affascinante. Venite a vedere di persona!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.