I 5 consigli per il posizionamento sui motori di ricerca per un ecommerce

Il posizionamento sui motori di ricerca è oggi una delle migliori strategie per incrementare il traffico qualificato verso il proprio sito web. Tra i vari consigli relativi al SEO eccone alcuni relativi all’ottimizzazione per i siti di commercio elettronico. Per avere una consulenza SEO dettagliata per il proprio sito web è fondamentale rivolgersi ad un’agenzia SEO con consulenti esperti nel portare in prima pagina su Google i siti web e-commerce dei vari clienti seguiti. Il SEO non è una discpilina semplice: richiede infatti competenze trasversali e sempre aggiornate, per via dei numerosi aggiornamenti di Google.

1. Meta Title

E’ uno dei fattori più importanti per il posizionamento sui motori di ricerca. Non bisogna utilizzare troppe parole. Il titolo ha l’obiettivo di rappresentare in maniera efficace il contenuto della pagina. Le prime due o tre parole devono essere le keyword principali. Per i siti e-commerce è fondamentale mettere ben in risalto il nome del prodotto in vendita in quella pagina specifica. Riempire il meta title con il nome dell’azienda potrebbe non essere utile, soprattuto se non è molto conosciuto

2. Inviare la sitemap

Potrebbe sembrare ovvio, ma non si può essere trovati se non si dice a tutti che si esiste. Quindi, il consiglio è di andare su google.com e inviare la sitemap del proprio sito. E’ importante anche posizionare il sito sui vari strumenti di geolocalizzazione, come Google Places e Google Plus Local.

3. Contenuto

Una delle cose più importanti da fare se si vuole migliorare il posizionamento nei motori di ricerca consiste nella creazione di contenuti di qualità e non sempmicemente spam, ma informazioni di valore e originali. Ad esempio, si può pensare ad un blog da avviare all’interno del proprio ecommerce con consigli o trucchi sull’utilizzo dei prodotti in vendita oppure informazioni per i clienti ed i potenziali clienti. Importante è tenere aggiornato il blog.

4. Google Analytics

Se si vuole migliorare sul serio l’ottimizzazione SEO del proprio negozio ecommerce, bisogna creare un account Google Analytics. da lì si possono vedere le fonti di traffico e anche la provenienza di ogni singola vendita e attraverso quali keyword si viene trovati dagli utenti. Non si può pensare di fare una buona ottimizzazione seo senza analizzare nel dettaglio il comportamento dei visitatori sul sito web.

5. Testo

Uno degli errori più grandi che si può fare sul proprio sito ecommerce consiste nel costruirlo con immagini/foto/video, piuttosto che con il testo. Il testo è fondamentale per l’ottimizzazione per i motori di ricerca, rispetto alle immagini. Anche se esistono dei modi con cui inserire le keyword nei rich media, se non c’è un testo a supporto, contentene le proprie keyword, si può anche lasciar perdere.

Per ottimizzare il posizionamento sui motori di ricerca è importante rivolgersi ad un consulente SEO con esperienza nel portare in prima pagina su Google i siti web dei clienti. Soltanto affidandosi a professionisti di una agenzia SEO è possibile ottenere risultati eccellenti per quanto riguarda il posizionamento.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.