L’Alcol test salivare – Come controllare il proprio tasso alcolemico

L’alcol test saliva permette di accertare la concentrazione di alcol nel sangue e ed è un’efficace soluzione di controllo per gli automobilisti, che hanno così la possibilità di verificare il rispetto dei limiti consentiti dal codice della strada o se è il caso di evitare di mettersi alla guida per non incorrere in rischi come pesanti sanzioni o addirittura incidenti stradali causati dalla scarsa attenzione. La coscienza del proprio livello di attenzione prima di mettersi al volante è fondamentale e gli Enti si stanno operando attraverso moltissime campagne contro l’abuso di alcool e la guida in stato di ebbrezza, per cui l’autocontrollo e la verifica del proprio tasso alcolemico prima di mettersi alla guida stanno divenendo man mano un’abitudine per molti cittadini e questo è senz’altro un bene per la società, che sempre di più si avvicina ad un modello civile basato sul rispetto per la propria salute e per quella altrui, nonché sulla tutela dell’incolumità dei cittadini e sulla sensibilizzazione rispetto alle più comuni piaghe sociali della nostra epoca. Attraverso un etilometro portatile, che può essere elettronico o usa e getta, ce ne sono ormai in commercio di diversi tipi, il cittadino può conoscere indicativamente il proprio tasso alcolemico, in pochi secondi ed in modo molto pratico e riservato, magari subito dopo una cena, oppure all’uscita della discoteca, così da rendersi conto della propria situazione e del proprio livello di attenzione ed evitare situazioni spiacevoli, come ricevere gravi sanzioni oppure il ritiro della patente, per non parlare del sequestro del mezzo, e non da meno, in modo da evitare in assoluto di danneggiare la propria vita o quella di qualcun altro. I cittadini italiani sono ormai al passo con i cittadini di molti altri paesi, dai quali hanno appunto acquisito varie abitudini volte a tutelare la sicurezza propria e delle strade, una tra queste è appunto l’abitudine di effettuare l’alcol test salivare prima di mettersi alla guida. Sempre in tema di sicurezza , vi sono  in commercio anche vari alcol test che permettono ai medici del lavoro di effettuare una verifica del tasso alcolemico ai dipendenti dell’Azienda richiedente, ma la legge non esprime nessuna richiesta specifica per quanto riguarda l’abuso di bevande alcoliche, in tal caso  il medico del lavoro può procurarsi un precursore che ricerchi la presenza di alcol nell’organismo, come può essere l’ alcoltest professionale per uso professionale medico tramite saliva, un test immunochimico con attendibilità superiore al 90%. Ci si augura che l’alcol test diventi per tutti in questi anni come un accessorio immancabile, un oggetto da portare sempre con sé quando si esce di casa e un elemento indispensabile per tutti i datori di lavoro interessati alla sicurezza dell’ambiente di lavoro e dei  propri dipendenti.

 

 

Delanna Greco,

Blogger

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.