5 punti per aumentare la produttività del vostro Lavoro da casa (3-5)

5 punti per aumentare la produttività del vostro Lavoro da casa (3-5)

Ho spesso di fronte le difficoltà che il lavoro da casa può portare e vorrei condividere con voi alcuni suggerimenti che mi hanno aiutato a migliorare la mia produttività e mi hanno permesso di ottenere di più in meno tempo. Ecco altri 3 suggerimenti che è possibile utilizzare da subito per aumentare la produttività del vostro lavoro da casa.

•  Utilizzare una lista “cose da fare”

Per me, questo è veramente un “must”. Mi accorgo che, quando non si dispone di un elenco di attività da mettere a fuoco, è fin troppo facile distrarsi con altri compiti meno importanti che succhiano via il mio tempo prezioso di lavoro e lasciano i miei compiti quotidiani importanti incompiuti, questo è ancora più vero quando lavoro da casa .

Trovo che sono più produttivo all’inizio della mia giornata e che la mia produttività diminuisce mentre il giorno va avanti. Così, inserisco le attività più importanti e difficili, nella parte iniziale della mia lista.

Un’altra cosa interessante da notare è che, per qualche ragione, trovo l’uso della lista più efficace quando la scrivo fisicamente anziché utilizzare un foglio elettronico. Penso che abbia qualcosa a che fare con il lavoro al computer tutto il giorno e le azioni di gestione di una lista “cose da fare” fisica sono un modo per evitare di annoiarsi.

Ho cercato di utilizzare dei software per aiutarmi a gestire il mio tempo e tenere traccia dei miei progetti. Anche se non sono stato in grado di usare o rivedere ogni software, ecco che è attualmente sulle mie liste giornaliere controllare questi software:

Interactive Calendar – Il software libero che pone un calendario sul desktop come sfondo che si aggiorna con i compiti che si assegnano.

Watch Me – applicazione gratuita desktop che consente di impostare i timer per compiti specifici ed eventi.

Evernote – Probabilmente il più popolare software organizer libero al momento. Gamma completa di funzioni che consentono di raccogliere, archiviare, condividere informazioni e liste.

Wunderlist – Free software di gestione delle attività. Semplice, pulito, e si sincronizza con quasi tutto.

Outlook – Da microsoft, se hai già il pacchetto office è incluso, si interfaccia benissimo con la gestione delle e-mail

Se vuoi condividere le tue conoscenze con me, per quanto riguarda questi programmi, sentiti libero di farlo scrivendomi una mail a alezani1708@gmail.com . Mi piacerebbe sapere in che modo gli altri utilizzano questo tipo di software e come questo influenzata la loro produttività lavorando da casa .

•  Essere organizzati

So che questo non vale per tutti, ma per me si, ho semplicemente notato che da quando ho scelto di lavorare da casa ottengo molto meno quando le cose sono disorganizzate. Trovo estremamente difficile essere efficiente quando la mia casa-ufficio è in confusione. Sono un grande fan del detto: “Una vita organizzata è un segno di una mente organizzata”.

Ciò è particolarmente vero per il lavoro sul mio computer. Quando i miei file di lavoro sono un disastro, i segnalibri sono disorganizzati, e le informazioni sui conti e le entrate non sono organizzati, perdo un sacco di tempo a trovare cose che dovrebbero comparire in pochi secondi.

Io ne faccio un punto fermo di andare regolarmente nel mio intero computer e organizzare tutti i miei elementi di lavoro correlati. In effetti ho nella mia agenda la “pulizia computer” ogni due settimane.

E ‘mentalmente rilassante per me sapere che ogni cosa nel mio mondo è nel suo posto e che posso accedervi istantaneamente. Questo è probabilmente un segno di OCD (disturbo ossessivo compulsivo). Ma, oh, funziona.

La chiave per l’efficienza è l’organizzazione!

•  Prendere giorni liberi, coltivare una vita sociale, e godersi i propri Hobby

L’assunzione di giorni di riposo può sembrare un concetto estraneo a qualcuno di voi che lavora da casa , trovo che sia una necessità per la mia produttività.

Lavorare da casa può essere un’esperienza estremamente solitaria. Non c’è l’interazione sociale e spontanea durante e dopo il lavoro, come si farebbe in un lavoro normale.

Uno dei prezzi che si paga per la libertà di lavorare da casa , e l’impostazione dei confini con la famiglia e gli amici, si presenta sotto forma di dover spendere una grande quantità di tempo da solo. Questi sentimenti di solitudine può svilupparsi in tutti i tipi di emozioni negative come: depressione, ansia, e la mancanza di energia.

Avendo tali emozioni negative può causare rapidamente la caduta della produttività, quando la mente è a disagio e le tue emozioni sono una distrazione durante il tempo di lavoro.

Gli esseri umani sono creature sociali per natura. Questo è il motivo per cui è molto sano di prendere giorni di riposo completi (in cui non si tocca il suo lavoro) e godersi delle attività con gli altri. Anche se ci vuole un piccolo sforzo in più per coltivare una vita sociale quando si lavora da casa , i benefici non devono essere ignorati.

Molti di noi hanno cominciato a lavorare da casa a causa della libertà che ciò può fornire – non sprecare questo lusso. Esci e fai quello che ti piace e fallo con le persone con cui ti piace farlo.

Un altro modo di coltivare l’interazione sociale per chi lavora da casa è di avere dei giorni in cui fai il tuo lavoro da hot spot Wi-Fi. Qualsiasi gestore di telefonia ti concede un po’ di “spazio WEB” in mobilità con il tuo contratto telefonico inoltre quasi tutti i bar o ristoranti hanno il Wi-Fi. Inizia a frequentare questi luoghi e prenderai subito conoscenza con il personale e gli altri clienti abituali che magari stanno facendo la stessa cosa.

La cosa importante è di prendersi cura della propria vita sociale e non trascurarla. Lascia alla tua mente il tempo di rilassarsi con giorni di riposo, sii sociale andando ad un aperitivo con gli amici, e divertiti godendo gli hobby che ami.

Beh, mentre scrivo questo, si è avvicinato il momento di una pausa per me e questo post sta diventando piuttosto lungo, quindi fermo qui. Spero che queste informazioni ti siano utili e mi piacerebbe sentire il tuo parere e gli eventuali suggerimenti per la produttività che tu stai utilizzando per lavorare da casa .

Autore: Alessandro Zani

 

Articoli correlati:

Indice Articoli

Quante persone mi servono per avere successo?

Perché maggior parte dei “lavoratori da casa” falliscono ?

Network Marketing Vs. Vendita diretta?

Altre risorse:

NRG-network Marketing

Network Marketing Coach

Info Network Marketing

Franco Angeli: Il Network Marketing

Don Failla: I own my life

Wikipedia: Network Marketing

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.