Napoli Brand, il nuovo libro di Lucio Iaccarino

Lucio Iaccarino in Napoli Brand, per i tipi di Ad Est dell’Equatore, studia il rapporto identitario e le implicazioni che questo comporterebbe, qualora fosse reso esplicito, per Optima Italia, multiutility che per crescita e fatturato è stata definita dai media la “Google del Meridione”, il suo legame con la sua città di origine, Napoli.
Napoli Brand dà una risposta positiva al suo cliente, spingendolo a puntare sul territorio nella cosad esttruzione della propria identità aziendale; ma prima fornisce un’articolata strategia, sulla scorta di una serie di esempi celebri. La ricerca marketing ripercorre le scelte identitarie, insieme alle conseguenti campagne pubblicitarie, di quaranta brand (suddivisi tra internazionali, nazionali, regionali e cittadini) per analizzare in che modo il legame, esplicitato od omesso, incida nel rapporto con i consumatori. Tra i casi presi in esame troviamo Black Berry, Alviero Martini, Vespa, Italia Independent, Strega, Pasta Garofalo, Tramontano, Rossopomodoro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.