E tu sai come scegliere un “lastminute”?

Last minute… sicuramente tutti ne hanno sentito parlare, soprattutto in alta stagione. Ma che cosa è e come funziona il last minute o il last second? Le super offerte sono semplicemente dei posti che i tour operator non sono riusciti a vendere e che pur di completare i voli cercano di piazzare ad un prezzo più basso rispetto al listino, a pochi giorni dalla partenza.

A volte anche con una riduzione notevole, se i posti a disposizione sono ancora molti.

A volte mi sento dire: …ma il mio amico ha trovato ad un prezzo eccezionale e vorrei anche io partire a quel prezzo. Il problema sta in ciò che il cliente vuole e sta cercando. Sta nello spirito di adattamento. Vediamo un po’ quali sono le regole generali.

La prima regola del  vero viaggiatore last minute è che non si fossilizza sulla destinazione ma prende quello che c’è di disponibile e parte da un giorno all’altro. Se  mi metto in testa di andare in Tunisia, e sulla Tunisia i voli sono pieni, difficilmente gli operatori scenderanno con il prezzo. Se invece non ho nessun vincolo la scelta può risultare molto più ampia e ovviamente molto più favorevole.

Seconda regola: non bisogna lasciarsi intimorire dalle formule roulette. Ma che cosa è la formula roulette? Alla prenotazione si conosce la categoria dell’hotel e il trattamento, ma non si conosce il nome della struttura. Molti sono bloccati da queste particolari formule, ma in realtà offrono un risparmio considerevole. Queste formule si possono prenotare anche con largo anticipo, soprattutto per destinazioni come il Mar Rosso e prevedono notevoli sconti.

Certo non si sa il nome dell’hotel come non si conoscono i particolari della struttura, ma se mi viene proposto un 5 stelle in formula all inclusive, che sia l’hotel Pinco o l’hotel Pallino non ha grande importanza. Lo spirito è risparmiare, e quindi ci sta anche l’effetto sorpresa. Personalmente ho viaggiato molto molto spesso con la roulette e mi è sempre andata decisamente bene!

Terza regola: l’aeroporto di partenza. E’ normale che tutti preferiscano partire da sottocasa, ma con il last minute non sempre questo è possibile. Solitamente le offerte più vantaggiose sono dagli aeroporti principali, quindi quegli aeroporti dove si concentrano la maggior parte dei voli.

Mi spiego, se da Venezia per esempio c’è un solo volo settimanale su Sharm El Sheikh e invece da Milano ce ne sono dieci, è più probabile che le offerte siano dall’aeroporto di Milano e non da quello di Venezia, quindi occorre spirito di adattamento ed essere disposti anche di spostarsi un pochino.

Quarta regola: flessibilità. Che intendo con flessibilità? Che non sempre si trova l’offerta nel giorno indicato, all’orario voluto e nel luogo desiderato. Occorre prevedere un certo range di date. Quindi considerando ad esempio un sabato, domenica o lunedì, sicuramente l’offerta più adatta a voi si troverà più facilemente.

Quindi, in generale, decidete solo che volete partire tra venerdì e domenica, e che volete andare al mare o in montagna, decidete quanti soldi volete spendere (una cifra però reale, diffidate dai prezzi troppo troppo bassi), carta di credito alla mano, e prenotate il vostro last minute!!

E… buona vacanza!

Barbara Cuccarolo

Consulente di viaggi online Evolution Travel

www.evolutiontravel.net/etnews/2013-08.php

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.