Impianti civili Vicenza: a chi rivolgersi

Per la realizzazione di un impianto elettrico civile è necessario rispettare tutta una serie di normative e regole che ne assicurano il buon funzionamento e soprattutto una buona installazione. Solitamente un impianto elettrico all’interno di un ambiente domestico deve essere costituito da precise componenti fondamentali che variano a seconda di quanto la casa sia grande. Proprio per questo motivo è molto importante affidarsi ad aziende che si occupano di tutta la fase di progettazione, la fase di installazione, la fase di manutenzione. Guide du Tri 2015_Mise en page 1

Riva Impianti è una delle realtà vicentine specializzata negli impianti civili Vicenza alla quale è possibile rivolgersi per essere sicuri di ricevere un servizio efficiente ed efficace. Infatti questa azienda vanta una pluriennale esperienza nel settore e si serve di un team di professionisti in grado di operare su piccoli e grandi progetti di impianti civili e industriali. La cosa più importante su cui prestare attenzione quando ci si rivolge ad un’azienda per questa tipologia di lavori è come opera, ossia che certificazioni possiede e se lavora in sicurezza o no offrendo servizi sempre di qualità: installazione di interi impianti elettrici, installazione e manutenzione di quadri elettrici, realizzazione e gestione degli impianti e dei quadri in bassa tensione, impianti di rilevamento degli incendi, impianti di allarme, installazione del circuito di videosorveglianza.

In ogni caso, secondo la normativa in vigore, quando si decide di rivolgersi a qualcuno per installare un impianto civile, è necessario far rientrare l’ambiente in cui si installa l’impianto civile, almeno in uno dei tre seguenti livelli di classificazione:

  • Standard minimo: primo livello

In questo livello ci sono delle necessità da rispettare in modo assoluto. Alcune di queste sono: nel bagno devono essere presenti due punti presa o di più, gli altri punti presa dovranno essere installati e distribuiti lungo tutte le pareti dei locali in maniera uniforme, in cucina necessari all’altezza del piano di lavoro e dove sono le prese della televisione o del telefono ci devono essere delle prese.

  • Standard intermedio: secondo livello

Un impianto civile di standard medio, oltre a presentare tutte le caratteristiche di un impianto di primo livello, deve anche presentare un sistema di controllo dei carichi. Il vantaggio è quello di evitare che accadano stacchi improvvisi di corrente qualora si ha una richiesta eccessiva di potenza.

  • Standard elevato: terzo livello

Questo livello presenta caratteristiche qualitativamente ancora superiori. Si prevede l’introduzione dei servizi di domotica come componente essenziale dei un impianto civile elettrico.

Leave a Reply

  

  

  

− 3 = 3